domenica 15 marzo 2009

Trovato il mostro: è Genchi


Zorro
l'Unità, 15 marzo 2009
di Marco Travaglio


Trovato il mostro: è Genchi
Alla Procura di Roma, come pure nel Ros dei Carabinieri, lavorano anche magistrati e investigatori di prim’ordine. Ma ci vorrebbe la penna di un Camilleri per raccontare il tragicomico “caso Genchi”. Genchi, per le sue consulenze per le Procure di Catanzaro e di Marsala svolte a Palermo, è indagato e perquisito dalla Procura di Roma, che non ha competenza a occuparsi di eventuali reati commessi a Catanzaro, a Marsala e a Palermo. La perquisizione è affidata al Ros, noto a Palermo per non essere riuscito a perquisire (anzi per essere riuscito a non perquisire) il covo di Riina nel ‘93 e quello di Provenzano nel ‘96. Stavolta finalmente ci è riuscito: dipende dal nome dell’indagato. I pm romani sostengono di aver preso solo atti relativi a “Why Not”. Bugia: il Ros ha asportato l'intero server del consulente, con gli originali di indagini riservatissime di numerose Procure, anche su uomini del Ros. A denunciare Genchi, oltre ai magistrati di Catanzaro (indagati a Salerno grazie anche al lavoro di Genchi), è stato Alberto Di Pisa, neo procuratore di Marsala, dove Genchi lavorava sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone. Di Pisa era un nemico acerrimo di Falcone, sulla cui morte Genchi ha indagato a lungo. La Procura di Roma che indaga su Genchi è la stessa che ha usato e usa tuttora Genchi come consulente; e che tiene in carcere, con accuse che cambiano ogni mezz’ora, due rumeni arrestati per lo stupro che non han commesso alla Caffarella. Modesta proposta: nominare Genchi consulente per scoprire lo stupratore; oppure incriminare Genchi per lo stupro della Caffarella.

Precisazione all'articolo di Marco Travaglio, che ringrazio (a scanso di fraintendimenti...) .
A me non risulta, allo stato, alcuna denuncia del Procuratore della Repubblica di Marsala dr. Alberto Di Pisa, che ha pure rilasciato alla stampa una dichiarazione sul punto.
Vedremo, quando me ne sarà data la possibilità, come stanno le cose.
La Procura di Roma mi ha pure impedito di prendere contezza del rapporto del ROS, che i giornali hanno pubblicato a spezzoni in modo strumentale, ricevendolo sicuramente da pubblici ufficiali e/o magistrati che ne erano in possesso e che erano tenuti a mantenere il segreto.
Quel segreto, però, vale solo per me, per impedirmi di difendermi ed espormi al linciaggio morale di interessati detrattori.
Sono accusato di condotte inconsistenti, grazie alle quali i magistrati della Procura di Roma - palesemente incompetenti - hanno sequestrato atti riservatissimi di indagini (riguardanti anche magistrati della stessa Procura di Roma), svolte in modo legittimo e sotto il controllo di Pubblici Ministeri e di Giudici, per conto di altre Autorità Giudiziarie dello Stato।

Quanto riportato da “il Velino” – portavoce della Procura della Repubblica di Roma - che ha puntualmente anticipato ogni iniziativa giudiziaria contro di me, contro il dr. Luigi de Magistris e contro le indagini di Catanzaro, è del tutto falso.
"La procura della Repubblica di Roma precisa: “La perquisizione presso la casa-ufficio a Palermo del vicequestore Gioacchino Genchi, disposta oggi dalla procura di Roma, riguarda esclusivamente l’inchiesta ‘Why not’ e gli accessi indebiti presso l’anagrafe tributaria”. E aggiunge: “Non saranno acquisiti o minimamente toccati dati e informazioni relativi alle consulenze e alle perizie che Genchi ha ottenuto rispettivamente dalle altre procure d’Italia o da altri giudici. Il tutto nel rispetto della segretezza delle indagini preliminari, tanto che agli operanti che hanno effettuato la perquisizione è stato precluso ogni accesso”. “La perquisizione è finalizzata alla verifica circa l’eventuale acquisizione di dati relativi ai tabulati di parlamentari raccolti in violazione della legge Boato” e di “dati su utenze di appartenenti ad esponenti dei servizi di sicurezza in violazione delle procedure previste dalla legge vigente per la formale opposizione del segreto di Stato e per la sua conferma o meno da parte della presidenza del Consiglio”. http://ilvelino.it/articolo.php?Id=796201



Vedremo chi ha scritto sotto dettatura nel tempo i pezzi de “il Velino”, di Jannuzzi e, in particolare,del giornalista Vittor Ugo Mangiavillani, che ha firmato anche l’agenzia delle 19.14 del 13-03-2009. Quando ho dichiarato “hanno buttato la maschera” non mi ero affatto sbagliato e questo lo confermo. Ci sarà un bel da ridere ... per non piangere!

Gioacchino Genchi

68 commenti:

Anonimo ha detto...

Genchi siamo con te....contro l'Italia mafiosa e masssonica...

I responsabili della morte di Falcone e Borsellino hanno paura dela verità...tieni duro, c'è una parte di italiani che ha smesso già da un pezzo di credere nelle attuali istituzioni cattomassonichemafiose...non dureranno a lungo.

La nuova Italia verrà rifondata da persone oneste come lei Genchi...ma per il momento rassegnatevi ad essere perseguitati....

lottare per la verità contro lo stato mafioso italiano...questi sono gli eroi, altro che mangano e dell'utri...

cordiali saluti e in bocca al lupo.

Sarimisar ha detto...

Spero vivamente che da questi fatti esca il marcio che risiede nella politica, nelle istituzioni e nel teatrino mediatico che ostinatamente la gente continua a chiamare informazione.

Colgo l'occasione per ringraziarla della sua perseveranza e del suo coraggio, della sua onestà e del suo essere Italiano, è grazie a persone come lei che un giorno l'Italia tornerà a vivere.

valerio ha detto...

Forza Giocchino
FACCI SOGNARE, E SPERIAMO CHE QUESTA VOLTA QUALCUNO O PIU' DI QUALCUNO PIANGA SUL SERIO IN QQUESTA ITALIA DI BURATTINI E BURATTINAI.
CON IMMENSO AFFETTO E STIMA
Valerio

Maurizio Atzori ha detto...

Caro Genchi, mi permetto di darti del tu in quanto siamo colleghi. Sono un ex appartnenente alle forze dell'ordine che dopo 17 anni di onorato servizio si è messo in proprio per effettuare esclusivamente consulente tecniche informatiche per gli uffici giudiziari in tutta Italia. Ho seguito la tua vicenda e le apparizioni televisive, gli ignobili e strumentali attacchi di cui sei stato oggetto, anche da parte di chi fa finta di ignorare (leggi Martelli) che la figura del consulente tecnico è perfettamente lecita e largamente utilizzata nelle indagini e nei processi penali (e civili), e che i dati "incriminati" evidentemente sono stati acquisiti nell'ambito dell'incarico ricevuto dal magistrato.
Oltre l'aspetto giuridico, è bene che l'opinione pubblica conosca anche l'aspetto umano e professionale di questa attività, cioè i giorni e le notti passate a lavorare per rispettare i termini, i continui investimenti richiesti per tenere aggiornato il parco hardware e software, a fronte dei miseri compensi regolamentati per legge. Tu sei vittima di un linciaggio morale e mediatico, a causa degli accertamenti che ti sono stati affidati. Io invece sono vittima dell'inefficienza e della smisurata lentezza nei pagamenti (si parla uno-due anni di ritardo). Non so se sono un caso isolato o se succede anche a te. E' comunque un metodo per "eliminare" un c.t., ma è strano perché io non ho mai trattato casi così "delicati".
Ti esprimo la mia più sincera solidarietà e spero che la verità possa emergere quanto prima.
Cordialmente.

cesare lazzini ha detto...

Ciao Gioacchino, ho scritto della perquisizione sul mio blog: "Genchi esce su "Left", i ROS entrano da Genchi" all'indirizzo http://aprigliocchisenonbasta.ilcannocchiale.it/2009/03/13/genchi_esce_su_left_i_ros_entr.html

da quanto ho letto il decreto di perquisizione è firmato dai procuratori aggiunti di Roma Achille Toro e Nello Rossi, del secondo non ho trovato particolari notizie, del primo una non troppo incoraggiante... "ggiunto di Roma Achille Toro lascia le inchieste sull'Opa Antonveneta, sulla scalata alla Banca nazionale del lavoro e alla Rizzoli Corriere della sera. Nella giornata di ieri la procura di Perugia gli aveva fatto recapitare un invito a comparire come indagato per violazione del segreto d'ufficio. Secondo le accuse, Achille Toro avrebbe riferito al giudice Castellano, presidente del Tribunale di sorveglianza di Milano e conoscente, se non proprio amico, dell'ex presidente dell'Unipol Consorte, che il Banco di Bilbao, rivale di Unipol nella scalata alla Bnl, aveva presentato un esposto." http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche30/torolascia/torolascia.html

In bocca al lupo, stasera nel frattempo guarderò la tua intervista a La7 alle 23:40.

Ps: al solito, splendido Gasparri con le sue dichiarazioni al fulmicotone...

Luca T. ha detto...

Speriamo Lei riesca a farli piangere presto,con i migliori auguri.Luca T.

BimBumBam ha detto...

Forza Genchi, non mollare

Bibì e bibò ha detto...

Forza Genchi, non mollare

BimBumBam ha detto...

Forza Genchi, non mollare

Stefano ha detto...

Ciao Gioacchino, ti invio semplicemente il mio "in bocca al lupo". Spero tu possa uscire dalle fauci vincitore e con te intere generazioni di "mostri" meglio conosciuti come italiani. A quelli che, pur spacciandosi per italiani, non hanno a cuore le sorti del popolo o le ritengono subordinate rispetto ai propri interessi e a chi vuole buttar giù a spallate le porte del quirinale, auguro di occupare le peggiori pagine della storia di questo paese. Spero che questo mio augurio possa recapitarlo tu. Un abbraccio.

Stefano

Marco ha detto...

Secondo il Velino(http://ilvelino.it/articolo.php?Id=796518#news_id_796518) è iniziata da parte degli esperti del ROS l’analisi del materiale informatico sequestrato nel corso delle perquisizioni effettuate ieri presso l’abitazione e gli uffici di Gioacchino Genchi.

Evidentemente ben informata, l’agenzia precisa che “si riferisce non soltanto ai tabulati relativi all’inchiesta giudiziaria “why not” dell’ex pm di Catanzaro Luigi De Magistratis. Ma anche ad altri file di inchieste giudiziarie, già concluse, alle quali Genchi ha partecipato come consulente.“

E poi: “Non sono stati invece aperti dai Ros i file relativi ad alcune indagini, alle quali partecipa Genchi, ancora in corso.”

Non dicono che non hanno sequestrato i file, dicono che non li hanno aperti. Sa tanto di scusa infantile.

L’inchiesta della Procura di Roma è illegittima perché non può indagare su reati commessi a Palermo, Marsala o Catanzaro.
Il sequestro di materiale relativo ad altre inchieste è illegittimo perché doveva essere chiesta l’autorizzazione al PM titolare delle indagini.

Presidente Napolitano, sveglia!!!!

http://iostocongenchi.wordpress.com/

enfants détruits ha detto...

Ciao gioacchino
Le sacre caste unite hanno cambiato metodo che io le chiamo "stupro psicologico"per distruggere persone come te che questa nostra patria ne ha tanto bisogno sia a livello nazionale che a quello internazionale.
Dopo aver usciso(le sacre caste unite)in parte la giustizia eliminando fisicamente falcone,borsellino senza dimenticare persone delle forze dell'ordine,dell'arma,giornalisti,magistrati
e quante altre,perche ai tempi si rivolgevano ai mafiosi oggi ergastolani.
Con questo metodo dimostrano l'assenza di morale,di valori e di etica e sopratutto hanno dimostratto quanto sono mentalmente malati.
Alla domanda demenziale di 2 giorni fa che si poneva Gasparri (PDL) sul "come mai il dott.Genchi non è in carcere" io rimando al mittente di tale domanda e chiedo nel fratempo a chi di competenza:"come si puo lasciare in circolazione una persona mentalmente pericolosa come Gasparri,cicchitto & Co e a loro capo il capo dei capi.
Gioacchino siamo a marzo e la storia ci raconta che i giorni di questo mese sono stati fatali e auguro di tutto cuore e anima che sarano più fatali e non solo la storia ci raconta che fine hanno fatto i nani credendosi alti perche avevano il potere nelle loro mani giocandosi la sorte del popolo.

Un abbraccio a tutti Voi

stuarthwyman ha detto...

Sig. Genchi mi sfugge un passaggio su cui lei forse può illuminarmi.

Non capisco perché, anche volendo ritenere illegittime le intercettazioni su personaggi sospetti, venga indicato lei come responsabile di tutta la faccenda… Lei è un esecutore (per forza di cose) di ordini ricevuti da suoi superiori, con quale pezza d’appoggio/giustificativo le fanno fare gratuitamente la parte del capro espiatorio?

(…scrivo per forza a meno che lei non abbia autonomamente indagato su ogni caso e di sua autonoma volontà ha deciso di spendere denaro pubblico per comprare macchinari costosissimi e autonomamente ha stabilito su chi indagare ecc.)

…un po’ come lo scandalo Giuliani post 11 settembre, che ricopriva soltanto un ruolo simbolico all’OEM (centro emergenze), secondo cui si attirò tutte le polemiche per non essere stato lì presente durante l’”attacco”, e invece non si è andato ad indagare sui motivi per il quale l’OEM fosse rimasto completamente inattivo e pressoché deserto durante il tempo in cui si compiva l’intera tragedia(soltanto un’agenzia su 68 raggiunse l’OEM)…

Sembra una cover-up…

Nel suo caso?

dodo ha detto...

Siamo tutti con Lei Dott. Genchi. Si tuteli da questo schifo.Credo in Lei e nel suo operato.Con stima la saluto

_FeZ_ ha detto...

Sa che cosa inspira fiducia in lei?, che cosa spinge molti degli italiani a poter contare su di lei e sulle persone come lei?, a poter dire: cavolo il dott. Genchi ha ragione???

E' il suo volto, i suoi gesti, le sue espressioni quando scrive, si difende e viene intervistato.

Non ho avuto difficoltà nel notare come sia tranquillo e consapevole del lavoro che ha svolto, come quasi non vede l'ora che arrivi "l'atto finale" di questa vicenda, non faccio difficoltà nel notare il suo disprezzo verso tutte quelle persone che ora l'attaccano e che poi sicuramente pagheranno i loro comportamenti.

Un caloroso in bocca a lupo da tutti i sostenitori di giustizia e legalità, di democrazia e libera informazione.

Noi siamo qui, se serve un aiuto, nel nostro piccolo, faremo tutto il necessario per sostenerla.

Federico

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Andrea Sacchini ha detto...

Ho visto questa sera 10 minuti di tg4, esattamente nel momento in cui mandava in onda da Cernobbio le dichiarazioni del premier riguardo al disegno di legge sulle intercettazioni.

A un certo punto la domanda fatidica - quella su cui ha basato finora tutta la campagna di disinformazione - rivolta alla platea: "Alzi la mano chi di voi quando telefona non ha nessun timore di essere intercettato..."

Beh, nessuno ha alzato la mano. Ho spento la tv e sono andato a vomitare.

Tenga duro dott. Genchi.

Giacomo M. ha detto...

Genchi siamo con lei.
Gestisca bene le informazioni che ha e si ricordi: divide et impera ...

Anonimo ha detto...

Come mai tutto il tuo casino e scoppiato quando hai messo le mani sui tabulati che riguardano la procura di reggio calabria????
Tu sai chi ha fatto le fughe di notizie a reggio????
Sono gli stessi personaggi che hanno creato la mistificazione????
Perche non rendi pubblichi i nomi se sei sicuro delle prove che hai.

Michele ha detto...

Ormai l'odor di bruciato é fortissimo, io personalmente non ho bisogno delle precisazioni di Genchi perché é talmente evidente il tentativo di delegittimarlo che anche un bimbo di 3 mesi scoppierebbe a piangere.

La nuova P2 é in gran forma e prova ne é lo spazzio sempre maggiore che licio sta avendo sui media nazionali.

Io quello che chiedo a Genchi é di non tradire la fiducia che gli stiamo ponendo e di informarci costantemente sugli sviluppi.

Teniamoci pronti perché quello che sta succedendo in Madagascar arriverà anche da noi a meno che il nano non riesca a completare il progetto della vecchia P2 e allora si salvi chi può perché sarà dittatura.

Per ora io resto all'estero!!!

Anonimo ha detto...

Caro Dott. Genchi,
sto guardando l'intervista a Lei su LA7.

Lei è UNICO è GRANDE.
E menomale che sa come "vanno le cose"!!!
Ci vuole un osso duro come Lei per resistere placidamente a tutti gli assalti delle forze avverse.

Sempre con stima,

Gennaro Esposito

Anonimo ha detto...

Tenga duro.
wd?

Franco ha detto...

La verità deve venire a galla, spero ci sia una copia di tutto quel lavoro (bastavano un paio di hard disk..) perche se distruggono tutto, e poi dicono, è vero effettivamente non c'era nulla, la storia finisce cosi...spero vivamente che tutti la paghino piu cara di chi non se lo è meritato..
per QUALSIASI evenienza non esiti a contattarmi.
fry108@hotmail.com
siamo pronti!

Anonimo ha detto...

Stanno facendo di tutto per fermarla. Manipoleranno i files del suo computer per affermare menzogne e deleggittimarla.
Lei è un uomo coraggioso, ma in questo momento TUTTI i Poteri le sono contro. Non sente che silenzio...........
I Cittadini no: hanno capito dove sta la verità.
Ecco, volevo solo esprimele la mia piena solidarietà.
Mila Fozzi

Anonimo ha detto...

tieni duro Gioacchino.. lo sai che devi tenere duro e stare attentissimo..
ci proveranno in tutti i modi e come vedi hanno già iniziato..
ma gli italiani che hanno aperto gli occhi sono ormai tanti, troppi da far tacere tutti; sono la maggioranza e sono tutti con te.
tu copia tutto quello che hai e diffondi via web

fai girare le cose.. è ora di sapere !

Max Zip ha detto...

Gioacchino non mollare !
Difendi sempre la verità, prima o poi verrà a galla !

teresa ha detto...

So che è molto impegnato ma la prego scriva più spesso, la storia è molto più complicata di come la raccontano i giornali e le televisioni. Abbiamo bisogno di sapere di più su questa banda di...che ci governa. Capire quello che è successo è l'unica arma che abbiamo.

Anonimo ha detto...

Ho visto la Sua intervista su La7 ieri sera.
Forza Dr Genchi!!
Faccia il possibile per tutelare la Sua incolumità, che è anche la incolumità del paese onesto, lavoratore e serio!!
La Sua è la nostra incolumità.
Siamo tutti con Lei!!
FORZA e CORAGGIO. AVANTI perchè c'è bisogno di VERITA'!
Con immensa stima
Un suo sostenitore!

Anonimo ha detto...

Lei ha tutto il mio appoggio morale e la mia stima dottor Genchi. Ho come l'impressione, anzi la certezza, che non si siano ancora resi conto di aver a che fare con un uomo integro e con il senso dello Stato. Questi omuncoli credono di intimidire un pischello qualunque cercando di metterla alle corde, mentre lei dimostra sempre più di essere pronto a rispondere responsabilmente del suo operato proprio perchè consapevole di essere nel giusto. Continui per la sua strada e ci tenga informati di ciò che dovrà subire prossimamente. Almeno in rete ci sarà uno zoccolo duro di resistenti informati che saprà sempre come stanno andando le cose. Un saluto
Stefano Facci
www.pillolarossa.it

l'incarcerato ha detto...

Non è che io voglia delegittimare i ROS, ma qualche annetto fa avevano arrestato a Spoleto cinque ragazzetti anarchici(tra cui due nemmeno lo erano) perchè accusati di aver creato un gruppo terrorista. In realtà questa operazione è nata dopo che le manifestazioni contro gli eco mostri erano diventate imponenti.

L'Umbria è una regione dove c'è una spropositata cementificazione, e non c'è dubbio che è terra di riciclaggio di denaro sporco da parte della 'ndrangheta e camorra.

Questo per dire che i ROS mi lasciano un po' perplesso per come operano...

Tenga duro Genchi, non si arrenda. Lei è diventato un esempio di onestà, coraggio e vero amore per lo Stato.

E se ci sono alcuni nomi da fare, lei li faccia. Noi la faremo da scudo...

Pietro C. ha detto...

Facciamola funzionare, questa rete!
Non sei solo, Giocacchino.
Ci ritroviamo il 2 Giugno?

http://www.facebook.com/event.php?eid=56304375953&ref=mf

PoLaR ha detto...

Grazie Gioacchino! Tieni Duro!

Anonimo ha detto...

italietta da quattro soldi, irrisa nel mondo, senza speranza, con ingranaggi mediatici,politici e giudiziari fortissimi coi deboli e debolissimi con i potenti.
Non so cosa fare per partecipare attivamente a fare cessare questo sfascio che non ha alcun colore politico, bensì è frutto di comitati di affari travestiti da politica, che dirigono un popolo di italioti con il cervello all'ammasso, distrutto da un'informazione deviata, da "spettacoli" di distrazione di massa di pessimo gusto.
siamo una oligarchia travestita malamente da democrazia.

In bocca al lupo.
Francesco

dambra ha detto...

Forza Gioacchino, i cittadini onesti sono dalla tua parte!

Anonimo ha detto...

STAVOLTA NON CE LA FARANNO A PASSARLA LISCIA!
TUTTI CON GIOACCHINO!!!

un cittadino qualunque da firenze

Anonimo ha detto...

Caro Gioacchino Genchi,

ho appena ora finito di assistere online all'intervista che la TV La7 ha mandato in onda ieri, per chi come me l'aveva persa ecco qui il link:

http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=reality&video=23730

Anche io come tanti altri italiani stufi di questa usurpazione del potere di rappresentanza carpita dai pochi potenti di ieri e di oggi ti segue con assiduità, con tanto maggiore interesse quanto più il tuo caso verrà mistificato e travisato dalle maggiori tv e giornali di Stato e dei pochi privati.

Non ti demoralizzare e conta pure sull'attenzione di tanti italiani. Più passano i giorni e tanti di più diventiamo, orami stufi di questo stato di cose truffaldino e attufato di comportamenti illegali.

Buona serata per te ed a noi tutti. Ciao!

Marco

Tua madre Ornella ha detto...

Forza Genchi,
......qui la cornice pesa piu' del quadro!!!
Vada avanti io Le vengo dietro!!
Ho un ragazzo da riscattare!!
Non si fermi!!
Ornella Gemini

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Caro Genchi
Soltanto i teleimboniti più stolti non hanno capito che che stanno facendo un pessimo gioco nei tuoi confronti (ma anche una pessima figura).
La verità è come una goccia d'olio nell'acqua. Quella goccia ha il tuo volto.
Ciao

Anonimo ha detto...

Se la Procura di Roma non è competente a indagare su questi fatti, come è possibile che indaghi?
Come è possibile che disponga una perquisizione ?
Come è possibile che documenti ri servati di altre Procure custoditi nei computer di Genchi, per incarico ricevuto come conuslente, vengano visionati dalla Procura di Roma ?
Mi sembra tutto assurdo. Ma qual'è la Procura che è competente sui magistrato della Procura di Roma? Perchè Genchi non presenta un esposto contro i procuratori romani che hanno violato la legge?
Siamo con Lei dott. Genchi. Pronti a sostenerla con grande determinazione.
Ing. Vincenzo Bonomo (Partinico)

Anonimo ha detto...

Caro Genchi, sono uno dei tanti siciliani ai quali hanno fatto sempre credere che la la mafia fosse solo "cosa nostra" e sui quali hanno caricato un insopportabile complesso di colpa e di inferiorità.

Il tempo, però, è galantuomo...

Grazie di tutto, amico nostro!


g.c.

lalla ha detto...

Grande Gioacchino sono con te, forza!!!!

Anonimo ha detto...

Grande Gioacchino!
Apriamolo una buona volta sto vaso di Pandora.
Nemesis.

Anonimo ha detto...

siamo pronti

Carlo Cocchi ha detto...

Spett.le Dottor Genchi,
mi permetta di esprimerle tutta la mia solidarietà e gratitudine per quello che sta facendo.
Un cordiale saluto

Raffa Predieri ha detto...

FORZA GENCHI!!!

vale ha detto...

Non sapevo che avessi un blog.
Grazie Genchi per il tuo lavoro.
Dobbiamo puntare su persone come voi per sperare in qualcosa di buono in questa povera Italia e non perchè io ritenga che tu sia dalla mia parte politica, ma solo perchè ritengo, da quello che ho letto, che tu continui ed hai continuato a svolgere il tuo lavoro andando oltre quella paura che paralizza.
Io mi chiedo, come si da a credere in un sistema politico come il nostro? Dove le collusioni sono evidenti e spaventose?Sì, ho detto spaventose e non scherzo...
Ecco, io penso e credo che si possa sperare in un futuro politico diverso, ma questo dipende da noi, da quanto riusciremo a fare realmente.
Ecco, io credo che in quel noi generico ci sono anche persone come te.
Esprimo vicinanza a te.

Anonimo ha detto...

non mollare, respect

infoburner ha detto...

Grazie dottor Genchi!
La verità stà venendo a galla. Tutta la Rete è schierata dalla sua parte.
Io ed i miei amici, nel nostro piccolo, stiamo diffondendo le sue interviste. La gente le guarda, capisce, riflette e prende posizione...finalmente!
Infoburner.blogspot.com

sebastiano ha detto...

Dottor Genchi non molli!!!! non molli per il bene di questo paese!!! Non molli per la gente per bene come me, la mia famiglia e della gente onesta e pulita che conosco!!! Resista e combatta!!!! Noi onesti siamo dalla sua parte!!!! vogliamo la verità!!

Hidalgo ha detto...

se guardo alla nostra attuale classe politica mi vergogno di essere italiano.
Ma quando vedo persone come Gioacchino Genchi ed altri, ridivento fiero di esssere italiano, ma mi arrabbio fino all'inverosimile.
dobbiamo solo scendere in piazza a ROMA e fare un mega Hotel Raphael.
Poi vediamo che succede.

Anonimo ha detto...

Mi basta vedere la considerazione che hanno del fratello di Borsellino, per non aver dubbi sulla sua onestà. ho molto meno fiducia sulla consapevolezza del popolo Italiano. La attendono tempi duri, come è successo a tutti quelli che scendono a compromessi. Si tuteli, non si lasci distruggere senza lasciare traccia del suo lavoro. Agenda rossa docet. Posso solo darle, come sempre,solo la mia stima e solidarietà.

Anonimo ha detto...

Vai Genchi distruggili!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Tieni duro. Siamo con te.

Anonimo ha detto...

Tutta la mia solidarietà, le persone oneste sono con lei

Anonimo ha detto...

Dottor Genchi sono un ex appartenente alle forze dell'ordine ho avuto l'onore di conoscerla personalmente nel 1994 a seguito di un indagine su una persona di corleone ed un cittadino egiziano che clonavano cellulari. Ho ammirato la sua professionalità e per questo le esprimo tutta la mia solidarietà per questa brutta vicenda che le sta capitando. Spero che possa difendersi rispondendo ai "super investigatori" del ros.

Daniela s.c ha detto...

Dott. Genchi non molli, porti avanti a testa alta la verità e faccia conoscere a tutti chi sono coloro che vogliono sia tutto insabbiato, ormai hanno capito che la maggior parte, la stragrande maggioranza degli italiani non si lascia infinocchiare da subdole bugie, hanno le mani sporche ma non di marmellata..il sangue cola ancora i morti chiedono sia fatta giustizia...gridano i fantasmi del passato...e a loro fa paura quel grido...noi aiutarli in quella che poi sarà la loro giusta quiete...fuori i nomi...e stia molto attento alla sua persona..spero che in quella perquisizione siano stati messi i documenti che possano rivelare il tutto in altri posti e che siano protetti.Forza Genchi Noi siamo con Lei.
Daniela

Andrea ha detto...

Ma adesso che ti hanno sequestrato tutto come fai a pubblicare ?? Non dicevi che avresti pubblicato il tuo lavoro??

Anonimo ha detto...

scusate ma il direttore de "il velino" è chi penso io?

Lionello ha detto...

Dott. Genchi, De Magistris si pèresenta candidato con l'IDV che io sostengo. Mi aspetto di vedere anche Lei in lista per le elezioni. Abbiamo bisogno di persone per bene. L'aspettiamo!

Tetsuo1980 ha detto...

A proposito di ros Daniele Martinelli ci racconta quello che la tv non può raccontarci perchè troppo impegnata tra grandi fratelli, isole, fattorie, culi, tette, calciatori e sfide tra De Filippi e Ventura:

Processo Ganzer: Associazione a delinquere fra i ros
http://www.youtube.com/watch?v=XAW--g2JfaU

Fà un po' ridere che al posto di pensare a fare pulizia e diventare quell'elite che dovrebbero essere se la prendono con Genchi dicendo che non ha fatto bene il suo lavoro.

Comunque bellissima l'intervista a la7 (anche se non capisco perchè 3 ore di intervista li hanno ridotti a manco 20 minuti vabbè)
Io pensavo che tu principalmente ti cecavi gli occhi su dei fogli a4 pieni di numeri di telefono e il pc lo utilizzavi per mettere in ordine numeri e spostamenti (quindi fogli di lavoro) invece è troppo bello quel software 3d con cui lavori!
Adesso ho capito perchè si cagano addosso i masso-politici-mafiosi! (tutti collusi tra di loro in un'unico matrimonio di delinquenza)

Sempre e solo Gioacchino for president!

Generazione V ha detto...

Tenga duro dr. Genchi, nel nostro piccolo terremo la Rete informata sulla sua vicenda!

Anonimo ha detto...

Dr Genchi, ci raccomandiamo tanto di fare attenzione alla Sua incolumità e la incitiamo a persevererare con tutte le Sue forze, che sono anche le forze di tutte le persone oneste e leali. La cappa di omertà, di falsità, di ladrocinio del bene comune deve cadere per lasciare posto alla verità che, non dimentichiamo, non ha colore ma è unica e semplice. Aiuti il paese che stà soccombendo ad anni di truffe e ladrocini di ogni specie! Siamo al Suo fianco!! Con grande stima e riconoscenza. Daniele Maurizio Antonio Luigi Alberto Marco...

euroscettik ha detto...

Ho saputo solo adesso l'esistenza del suo blog,e aprofitto x darle il più sincero in bocca al lupo su tutto il lavoro che sta facendo,nonostante la perqusizione dei ros con relativo sequestro delle indagini.
So che questo non la fermerà,cercando di rendere l'Italia un paese onesto e degno della sua storia passata,nel ricordo di Falcone e Borsellino e di tutti quelli che hanno dato la vita nel cercare la verità in tutto questo schifo che noi perennemente subiamo!!!Cordiali saluti Cengia Stefano

mario giuseppe ha detto...

forza e coraggio, non mollare mai, sei per noi il baluardo della legalità. Non so che darei per vedere in galera i mandanti politici degli omicidi di Falcone e Borsellino.

giuseppepuleo ha detto...

Dot.Genchi, credo e sono convinto che Lei sappia benissimo con chi ha a che fare, cè da stare molto attenti.

Tenga duro e vada AVANTI che non è da solo .....................
Con profonda e sincera stima.
Giò.

Anonimo ha detto...

Caro Genchi
le scrivo solo per testimoniarle ma mia solidarietà e la mia stima. Se ci fossero un po' più di persone come lei, l'Italia sarebbe senza dubbio un paese migliore.

Marcello Reggio E. ha detto...

Caro dott. Genchi,
non si arrenda mai e continui a perseguire la ricerca della verità, come uno scopo per rendere migliore la vita, non solo la sua.
Ha una grande responsabilità ora, perchè le persone oneste ora la vedono come un punto di riferimnto per la Legalità e per un futuro migliore per questo paese.
Forza Gioacchino!

Nicolò ha detto...

Siamo vicini a Genchi e lo sosteniamo in questa italia di me...