lunedì 7 febbraio 2011

Gioacchino Genchi a Sestu (CA), ricorda Emanuela Loi, sabato 12 febbraio 2011


Sabato 12 febbraio 2011, alle ore 16:00, al cimitero di Sestu (CA), dopo 18 anni, 6 mesi e 24 giorni da quel tragico pomeriggio del 19 luglio 1992, quando ne ho visto raccogliere i resti, parteciperò con le "Agende Rosse" alla deposizione di una corona di fiori sulla tomba di Emanuela Loi.
A seguire, alle ore 18:00, nell'aula consiliare del Comune di Sestu, parteciperò al convegno dibattito dal titolo "Omaggio ad Emanuela Loi. La forza delle idee, la Forza del coraggio".
Interverranno: Salvatore Borsellino, Ferdinando Imposimato, Don Alessandro Santoro, Piero Ricca e Enrico Bellavia.
Introduce Marcello Abis. Modera Fabio Usala.

1 commento:

titty ha detto...

Caro Dottor Genchi, la conoscenza di fatti di strage per quanto mi riguarda inizia con due nomi e un'autobianchi. Il gen. Dalla Chiesa ed Emanuela Setti Carraro sono da sempre la prima percezione della devianza dei poteri in Italia. Da lì una Croma ed un'autostrada distrutta o ascoltare il botto e l'interminabile lamento delle sirene a Firenze, la mia città. Non ho da dire molto di piú perché non ho né strumenti, né capacitá per risolvere queste cose, sono un ignorante, ma mi duole pensare che lei si possa sentire non sostenuto. Ho scritto qualcosa perché non ho la memoria corta e perché la stimo. Grazie